Venezia 2019: i film in programma e le star attese sul red carpet

Ci siamo!
A poche ore dall’inizio della 76esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, la città lagunare più famosa del mondo si prepara ad accogliere uno tra gli eventi più attesi dell’anno, e lo fa con classe, eleganza, allegria e una gran dose di glamour. Sì, perché se è vero che la Serenissima è una tra le mete turistiche maggiormente prese d’assalto, è altresì inconfutabile che dal 28 agosto al 7 settembre le sue calli si affolleranno a dismisura di cinefili, semplici curiosi, cacciatori di autografi, paparazzi improvvisati, critici e starlette: tutti insieme appassionatamente per amore del cinema e di quell’universo parallelo a cui finalmente poter accedere, anche se per alcuni soltanto in veste di spettatori.

Per ammirare le star che sfileranno sull’immancabile red carpet bisognerà però spostarsi nella splendida location del Lido dove, salvo ultimi ripensamenti, per questa edizione saranno attesi: Brad Pitt, Meryl Streep, Johnny Depp, Antonio Banderas, Timothée Chalamet, Monica Bellucci, Kristen Stewart, Joaquin Phoenix, Rooney Mara, Sienna Miller, Sharon Stone, John Malkovich, Penelope Cruz, Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Louis Garrel, Jude Law, Pedro Almodóvar e Julie Andrews (entrambi per ritirare il Leone d’Oro alla Carriera), Carmen Maura, Scarlett Johansson, Adam Driver, Liv Tyler, Emanuelle Seigner, Jean Dujardin, Gael Garcia Bernal, Robert De Niro, Gary Oldman, Spike Lee, Terry Gilliam, Gabriele Salvatores, Valeria Golino, Claudio Santamaria, Diego Abatantuono, Luca Marinelli, Silvio Orlando, Alessandro Gassman e tanti altri ancora, tra cui due icone della storia della musica... Roger Waters e Mick Jagger.

Al di là di “lustrini e paillettes”, a farla da padrona in questo tripudio di divi/e sarà comunque la Settima Arte, croce e delizia di ogni spettatore. A contendersi infatti la vittoria vedremo filmmaker dello spessore di Hirokazu Kore-eda, Olivier Assayas, Noah Baumbach, Atom Egoyan, Pablo Larraín, Robert Guédiguian, Todd Phillips, Steven Soderbergh, Roman Polanski (assente per il rischio di estradizione legato ai suoi ben noti casi giudiziari), e degli italiani Mario Martone, Pietro Marcello e Franco Maresco. Chi si porterà a casa il Leone d’Oro lo sapremo la sera del 7 settembre, e visti i titoli in concorso il compito della giuria – presieduta dalla regista argentina Lucrecia Martel e composta da Piers Handling (Canada), storico e critico, Mary Harron (Canada), regista, Stacy Martin (UK), attrice, Rodrigo Prieto (Messico), direttore della fotografia, Tsukamoto Shinya (Giappone), regista, Paolo Virzì (Italia), regista – non sarà per nulla facile. Ma, in questa kermesse che si preannuncia di altissimo livello, vi è spazio anche per una piccola nota di dispiacere: solamente due le donne ammesse in concorso nella sezione Venezia 76, le bravissime Haifaa Al Mansour e Shannon Murphy.

Della selezione ufficiale fanno parte le sezioni Venezia 76, Fuori Concorso, Orizzonti, Venezia Classici, Sconfini, Biennale College - Cinema, Venice Virtual Reality e un Evento Speciale, mentre le sezioni autonome e parallele, organizzate autonomamente secondo un proprio regolamento, comprendono la Settimana Internazionale della Critica e le Giornate degli Autori.

I film in programma:      
VENEZIA 76, CONCORSO 
The Truth (La vérité), di Hirokazu Kore-Eda
Leggi anche: Venezia76: La vérité di Kore-eda Hirokazu con Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Ethan Hawke, è il film d'apertura, comunicato stampa.
The Perfect Candidate, di Haifaa Al Mansour
Om det oändliga (Sull'infinito), di Roy Andersson
Wasp Network, di Olivier Assayas
Marriage Story, di Noah Baumbach
Guest of Honour, di Atom Egoyan
Ad Astra - Missione classificata (Ad Astra), di James Gray
A Herdade, di Tiago Guedes
Gloria Mundi, di Robert Guédiguian
Waiting for the Barbarians, di Ciro Guerra
Ema, di Pablo Larraín
Lan Xin Da Ju Yuan (Saturday Fiction), di Lou Ye
Martin Eden, di Pietro Marcello
Leggi ancheMartin Eden – Un intenso Luca Marinelli è Martin Eden, in concorso a Venezia 2019, di Elena Pedoto
La mafia non è più quella di una volta, di Franco Maresco
The Painted Bird, di Václav Marhoul
Il sindaco del rione Sanità, di Mario Martone
Babyteeth, di Shannon Murphy
Joker, di Todd Phillips
Leggi anche: Venezia76: Joker, la maschera eroica dei nostri turbamenti più profondi, di Elena Pedoto
L'ufficiale e la spia (J’Accuse), di Roman Polanski
The Laundromat, di Steven Soderbergh
Ji Yuan Tai Qi Hao, di Yonfan

FUORI CONCORSO
The Burnt Orange Heresy, di Giuseppe Capotondi 
Seberg, di Benedict Andrews
Vivere, di Francesca Archibugi 
Mosul, di Matthew Michael Carnahan 
Adults in the room, di Costa-Gavras 
The King, di David Michôd
Leggi anche: The King: l'Enrico V di Chalamet è tra le migliori proposte di Venezia 76, di Sabrina Colangeli
Tutto il mio folle amore, di Gabriele Salvatores 

FUORI CONCORSO - NON FICTION
Woman di Yann Arthus-Bertrand, di Anastasia Mikova 
Roger Waters Us + Them, di Sean Evans, Roger Waters 
I Diari di Angela – Noi due cineasti. Capitolo secondo, di Yervant Gianikian, Angela Ricci Lucchi  
Citizen K, di Alex Gibney 
Citizen Rosi, di Didi Gnocchi
The Kingmaker, di Lauren Greenfield 
State Funeral, di Sergei Loznitsa 
Colectiv (Collective), di Alexander Nanau 
45 Seconds Of Laughter, di Tim Robbins 
Il pianeta in mare, di Andrea Segre 

FUORI CONCORSO - PROIEZIONI SPECIALI
No One Left Behind, di Guillermo Arriaga 
Electric Swan, di Konstantina Kotzamani 
Irréversible - Inversion Intégrale, di Gaspar Noé 
Zerozerozero (Ep. 1: The Shipment, Ep. 2: Tampico Skies), di Stefano Sollima 
The New Pope (Episodi 2 e 7) di Paolo Sorrentino
Leggi anche: The New Pope – Paolo Sorrentino dirige il “mirabolante” seguito della serie di successo The Young Pope, di Elena Pedoto

ORIZZONTI
Pelikanblut (Pelican Blood), di Katrin Gebbe 
Zumiriki, di Oskar Alegria 
Bik Eneich – Un Fils, di Mehdi M. Barsaoui 
Blanco En Blanco, di Théo Court 
Mes jours de gloire, di Antoine De Bary 
Nevia, di Nunzia De Stefano 
Moffie, di Oliver Hermanus 
Hava, Maryam, Ayesha, di Sahraa Karimi 
Rialto, di Peter Mackie Burns 
Borotmokmedi (The Criminal Man), di Dmitry Mamuliya 
Revenir, di Jessica Palud 
Giants being lonely, di Grear Patterson
Qiqiu (Balloon), di Pema Tseden
Verdict, di Raymund Ribay Gutierrez 
Metri Shesho Nim (Just 6.5), di Saeed Roustaee 
Chola (Shadow of water), di Sanal Kumar Sasidharan 
Sole, di Carlo Sironi 
Leggi anche: Sole, il film di Carlo Sironi che parla di adozione e paternità, presentato nella Sezione Orizzonti, Comunicato stampa
Madre, di Rodrigo Sorogoyen 
Atlantis, di Valentyn Vasyanovych 

ORIZZONTI - CORTOMETRAGGI
Supereroi senza superpoteri, di Beatrice Baldacci 
Kingdom Come, di Sean Robert Dunn 
Give up the ghost, di Zain Duraie 
Nach zwei stunden waren zehn minuten vergangen (After two hours, ten minutes had passed), di Steffen Goldkamp
The Diver, di Jamie Helmer, Michael Leonard 
Roqaia, di Diana Saqeb Jamal 
Morae (Sand), di Kim Kyungrae 
Sh_T Happens, di Michaela Mihályi, David Štumpf 
Le Coup Des Larmes, di Clémence Poésy 
Delphine, di Chloé Robichaud 
Darling, di Saim Sadiq 
Cães que ladram aos pássaros, di Leonor Teles 
Fiebre Austral, di Thomas Woodroffe 

ORIZZONTI - CORTOMETRAGGI FUORI CONCORSO
Condor One, di Kevin Jerome Everson
Guo4, di Peter Strickland

VENEZIA CLASSICI - RESTAURI
The incredible shrinking man, (Radiazioni Bx: distruzione uomo, di Jack Arnold
La commare secca, di Bernardo Bertolucci
Strategia del ragno, di Bernardo Bertolucci
Estasi di un delitto, di Luis Buñuel
Il passaggio del Reno, di André Cayatte
Maria Zef, di Vittorio Cottafavi
Crash, di David Cronenberg
Francisca, di Manoel de Oliveira
La casa è nera, di Forough Farrokhzad
Lo sceicco bianco, di Federico Fellini
Nella Corrente, di Istvan Gaal
Tappe-Haye Marlik, di Ebrahim Golestan
La morte di un burocrate, di Tomas Gutierrez Alea
Out of the blue, di Dennis Hopper
Estasi, di Gustav Machaty
Mauri, di Marata Mita
Tiro al piccione, di Giuliano Montaldo
New York, New York, di Martin Scorsese
Viburno Rosso, di Vasiliy Shukshin

VENEZIA CLASSICI – DOCUMENTARI SUL CINEMA
Fellini fine mai, di Eugenio Cappuccio
Boia, Maschere e Segreti: l’horror italiano degli anni Sessanta, di Steve della Casa
800 Mal Einsam: Ein Tag Mit Dem Filmemacher Edgar Reitz, di Anna Hepp
Se c'è un aldilà sono fottuto. Vita e cinema di Claudio Caligari, di Simone Isola e Fausto Trombetta
Life as a B-movie: Piero Vivarelli, di Fabrizio Laurenti, Niccolò Vivarelli
Babenco – Alguém tem que ouvir o coração e dizer: Parou, di Bárbara Paz
Leap of Faith, di Alexandre O. Philippe
Fulci for Fake, di Simone Scafidi
Andrej Tarkovskij: a cinema prayer, di Andrej Andrejevich Tarkovskij Jr.

SCONFINI
Chiara Ferragni – Unposted, di Elisa Amoruso  
Les Épouvantails, di Nouri Bouzid 
Il Varco, di Federico Ferrone, Michele Manzolini 
American Skin, di Nate Parker
Effetto Domino, di Alessandro Rossetto 
Beyond the beach: the hell and the hope, di Graeme Scott, Buddy Squires

BIENNALE COLLAGE CINEMA
The end of love, di Karen Ben Rafael
Lessons of love, di Chiara Campara
This is not a burial, it's a resurrection, di Lemohang Jeremiah Mosese

EVENTO SPECIALE
Goodbye Dragon Inn, di Tsai Ming-Liang. Versione restaurata

SIC - SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA
Bombay Rose, di Gitanjali Rao 
All this victory, di Ahmad Ghossein 
Partenonas, di Mantas Kvedaravicius 
El Principe, di Sebastián Muñoz
Psykosia, di Marie Grahtø 
Rare Beasts, di Billie Piper 
Saydat Al Bahr, di Shahad Ameen 
Tony Driver, di Ascanio Petrini
Sanctorum, di Joshua Gil 

SIC @ SIC - CORTOMETRAGGI
Amateur, di Simone Bozzelli
Ferine, di Andrea Corsini
Fosca, di Maria Chiara Venturini
Monologue, di Lorenzo Landi, Michelangelo Mellony
Il nostro tempo, di Veronica Spedicati
Los oceanos son los verdaderos continentes, di Tommaso Santambrogio
Veronica non sa fumare, di Chiara Marotta
Passatempo, di Gianni Amelio
Destino, di Bonifacio Angius
Leggi ancheDestino a Venezia 76: il film di Bonifacio Angius, evento speciale di chiusura Sic@Sic, Comunicato stampa

GIORNATE DEGLI AUTORI - CONCORSO
Seules les betes (Only the animals), di Dominik Moll
You will die at 20, di Amjad Abu Alala 
Un monde plus grand (A bigger wolrd), di Fabienne Berthaud
La Llorona (The Weeping Woman), di Jayro Bustamante 
Bor Mi Vanh Chark (The Long Walk), di Mattie Do
Barn (Beware of Children), di Dag Johan Haugerud - prima mondiale
5 è il numero perfetto, di Igort – prima mondiale
Boze Cialo (Corpus Christi), di Jan Komasa - prima mondiale
Un divan a Tunis (Arab Blues), di Manele Labidi – prima mondiale
Aru sendo no hanashi (they say nothing stays the same), di Jo Odagiri
Lingua Franca, di Isabel Sandoval - prima mondiale

GIORNATA DEGLI AUTORI - FUORI CONCORSO
Les chevaux voyageurs (time of the untamed), di Bartabas - prima mondiale
Miu Miu Women’s Tales
#17 Shako Mako, di Hailey Gates - prima italiana
#18 Brigitte, di Lynne Ramsay - prima mondiale

GIORNATE DEGLI AUTRI - EVENTI SPECIALI
Mio fratello rincorre i dinosauri, di Stefano Cipani -  prima mondiale
Leggi ancheMio fratello rincorre i dinosauri - Una favola, un'opera semplice e ironica seppur piena di riflessioni, di Sabrina Colangeli
House of Cardin, di P. David Ebersole, Todd Hughes - prima mondiale
Il Prigioniero, di Federico Olivetti - prima mondiale
Scherza con i fanti, di Gianfranco Pannone - prima mondiale
Mondo Sexy, di Mario Sesti - prima mondiale
Burning Cane, di Phillip Youmans - prima internazionale

NOTTI VENEZIANE ALLA VILLA DEGLI AUTORI
La legge degli spazi bianchi, di Mauro Caputo - prima mondiale
Emilio Vedova. Dalla parte del naufragio, di Tomaso Pessina - prima mondiale
The Great Green Wall, di Jared P. Scott - prima mondiale
Cercando Valentina, di Giancarlo Soldi - prima mondiale
Sufficiente, di Maddalena Stornaiuolo, Antonio Ruocco - prima mondiale

Per maggiori informazioni sulla 76esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Veneziaclicca qui

Leggi anche:
Venezia 76: uno sguardo sui film in concorso - giorno 1, di Renzo Fegatelli
Venezia 76: uno sguardo sui film in concorso (e non solo) - giorno 2, di Renzo Fegatelli
Venezia 76: uno sguardo sui film in concorso (e non solo) - giorno 3, di Renzo Fegatelli
Venezia 76: uno sguardo sui film in concorso - giorno 4, di Renzo Fegatelli
Venezia 76: uno sguardo sui film in concorso - giorno 5, di Renzo Fegatelli
Venezia 76: uno sguardo sui film in concorso - giorno 6, di Renzo Fegatelli
Venezia 76: uno sguardo sui film in concorso - giorno 7, di Renzo Fegatelli
Venezia 76: uno sguardo sui film in concorso - giorno 8, di renzo Fegatelli
Venezia 76: assegnati i Premi collaterali, il Leoncino d'Oro va a Mario Martone, di Silvia Fabbri
Venezia 76: uno sguardo sui film in concorso (e non solo) - ultimo giorno, di Renzo Fegatelli
Venezia 76: Leone d’Oro a Joker di Todd Phillips, e Coppa Volpi a Luca Marinelli per Martin Eden, di Silvia Fabbri
Festival di Venezia #76 chiude i battenti tra i tanti volti di una società ferita - Panoramica sui film premiati, di Elena Pedoto