Streaming Zone – Puntata 3

Shtisel – di Ori Elon e Yehonatan Indursky  - 3 stagioni su Netflix
“Shtisel” è il cognome di una famiglia dei Charedim che vive a Gerusalemme. I Charedim (letteralmente “i timorati”) sono una comunità ortodossa ancorata alle tradizioni maturate in secoli e secoli di cattività nell’Europa centrale. Rifuggono il mondo moderno (non hanno la televisione), sono chiusi nei ristretti ambiti delle loro famiglie numerose i cui figli frequentano solo scuole religiose, vestono sempre di nero, le donne sono relegate ad una totale sottomissione, una società patriarcale dove gli uomini, e gli anziani in particolare, hanno un ruolo di assoluta predominanza. 
 La serie, prodotta in Israele nel 2013 e subito acquistata da Netflix, ne racconta le  vicissitudini alla prese con le piccole cose della vita di tutti i giorni. Amori e innamoramenti, tradimenti e ritorni, la crisi di mezz’età, le certezze minate dell’età avanzata, l’educazione dei figli, il dilemma tra dovere e piacere. Sarà per l’apparente semplicità  con la quale  la quotidiana battaglia per la sopravvivenza in una società sempre più complessa viene raccontata, la serie ha conquistato trasversalmente in Israele la società laica ed anche quella  protagonista, il ceto ortodosso, mietendo appassionati anche in occidente. Successo dovuto anche alla schiettezza dell’impianto narrativo, una lente di ingrandimento capace di indagare senza vergogne e ritrosie, alla meticolosa scelta delle lingue (ebraico, yiddish, un tedesco masticato dai più anziani), alla pacatezza del  procedere e a un delicato senso dell’umorismo che permea l’opera intera; anche le ossute e ancora fanciullesche fattezze di Shira Haas, che sarà poi protagonista di Unhortodox.
Come scrive Ruth Margalit su The New Yorker : “Shtisel" è generoso, spensierato e nostalgico…

Das Boot , dai romanzi Das Boot e Die Festung di Lothar-Günther Buchheim (2018-2020, 2 stagioni) su  Sky
Capitani coraggiosi o crudeli tiranni, infami traditori o fedeli patrioti? 
Le complesse, articolate e contraddittorie personalità dei Capitani dei sottomarini tedeschi, che hanno fatto la storia della seconda guerra mondiale, sono l’humus sul quale si dipanano le vicende raccontate. 
Siamo nel 1942, nella Francia occupata dai nazisti, a La Rochelle – luogo letterario per eccellenza - dove ha sede la base dei sottomarini tedeschi che incrociano l’oceano Atlantico. Il comando nazista è impegnato a combattere i partigiani francesi e a rastrellare le residue famiglie di origine ebrea. Una teoria di personaggi si alternano sulla scena di una campagna rada e piatta e borghi apparentemente deserti: maschere tedesche e francesi, sfaccettate e composite, dove paura e coraggio, nobiltà e disonore, si confondono in un’unica pasta indistinta. Dalla Francia a New York, viaggiando sugli U Boot immersi nelle acque profonde. Come è  profondo lo sguardo della macchina da presa, che indaga  sull’animo umano, costretto in condizioni estreme  e paratie opprimenti.

Gascoigne (2015), di  Jane Preston film su Amazon Prime
Un genio maledetto, un fenomeno di talento e follia, puro istinto, assenza di sovrastrutture, ingenuità e sfacciata naturalezza, questo è stato Paul Gascoigne, probabilmente il più grande giocatore inglese di tutti i tempi. La parabola di Paul, dagli inizi nel New Castle fino al Tottenham e ai successi in Nazionale, raccontata da lui stesso (un volto segnato, un sorriso sofferto e disarmante) e da addetti ai lavori tra i quali spiccano le considerazioni di Gary Lineker, ex compagno di club ed ora noto commentatore sportivo. Nulla di nuovo,  come per George Best prima di lui e Diego Armando Maradona (del quale racconta quando si incontrarono a fine carriera “uno più stanco dell’altro”) il peso della notorietà – e il disumano star system che tutto fagocita e tutto rivomita - a schiacciare anime fragili nelle quali albergano  fantasmi del passato che segnano una vita,  anche se hai il miglior controllo di palla del mondo.

Leggi anche:
Streaming Zone – Puntata 1, di Daniele Sesti
Streaming Zone – Puntata 2, di Daniele Sesti
Streaming Zone – Puntata 4, di Daniele Sesti
Streaming Zone - Puntata 5, di Daniele Sesti
Streaming Zone – Puntata 6, di Daniele Sesti
Streaming Zone - Puntata 7, di Daniele Sesti

(Photo: Shtisel, sito ufficiale produzione)